Se è vero che le principali passioni di Myrta erano musica e giornalismo, non minore interesse e sensibilità Essa dedicava alla più vasta gamma delle espressioni culturali, dalla poesia alla letteratura ed arte in generale; amava anche lo sport e la solidarietà in tutte le sue mani festazioni, tanto da essersi resa partecipe dell' Unione Italiana Ciechi, nonchè quanti dedicassero alla scienza tutte le proprie energie vitali.

Sarebbe forse più semplice dire che Myrta amava tutto ciò che era fatto con il cuore e non con il solo ausilio dell' intelligenza, da questo siamo stati indotti ad unificare il Premio fecendone estensione a persone ed enti che in questi settori avessero trovato la propria fondamentale ragione di vita.

Nella propria naturale avversione alla guerra e ad ogni violenza in genere (del che è testimone la poesia "Terra Rossa"), Myrta nutriva grande stima e ammirazione per le istituzioni preposte alla pace e alla sicurezza; se ne è tenuto debito conto nel conferimento del Premio all' Arma dei Carabinieri.
 
 
 
 
 
 
 
Edizione Premio
 

 

  2012 Milano
  2013 Milano
  2014 Milano
  2015 Milano
  2016 Milano
  2017 Milano
  2018 Milano